google moduli

Google Moduli: come fare in modo che i prospect rispondano alle tue domande

Credi di non conoscere abbastanza la tua nicchia di mercato?

Stai valutando di entrare in un altro settore?

Vuoi rivolgerti ad un nuovo tipo di cliente e hai bisogno di conoscere le sue esigenze?

Chiedi!


Puoi ottenere le informazioni che ti servono a basso costo intercettando direttamente i tuoi potenziali clienti.


Come?

Attraverso un questionario digitale che chiederai loro di compilare per te.

E se poi non rispondono?

Continua a leggere l’articolo per capire come creare una comunicazione coinvolgente ed efficace per ottenere la fiducia e la disponibilità delle persone.

Non ci resta che iniziare.

Cos’è Google Moduli e perché utilizzarlo

google moduli

Magari ti è già capitato di compilare questionari creati con questo strumento…

Ne hai mai utilizzato uno?

Se non conosci cos’è Google Moduli adesso lo vediamo brevemente.


Si tratta di un’app gratuita presente sul tuo Google Drive che ti permette di creare questionari e sondaggi digitali.

Raccoglie i dati per te, li organizza all’interno di un foglio di calcolo e ti mostra le statistiche, senza il rischio che si possa perdere qualcosa.

Creare un questionario con Google Moduli è semplice, intuitivo e personalizzabile.


Puoi decidere tu quali e quante domande fare.

Hai la possibilità di scegliere tra quesiti a scelta multipla, scala di valori, domande aperte e molte altre funzioni che potrebbero esserti utili.

Puoi condividere il tuo questionario con chi vuoi per mail o attraverso un link e hai la possibilità di utilizzare il tuo profilo privato o creare il tuo account su Google Workplace per l’azienda.

 

Quando utilizzare Google Moduli?

Durante la fase di ricerca di mercato nella quale vogliamo raccogliere dati per conoscere meglio un settore, una nicchia, un nuovo tipo di cliente.

Il questionario ti permetterà di metterti in contatto con i prospect e scoprire la loro opinione riguardo qualcosa, quali sono i loro problemi e difficoltà quotidiane.

Se utilizzato correttamente questo strumento ha delle grosse potenzialità per te e per il tuo business.

Il risultato e la qualità delle informazioni dipende però dalla tua strategia.

3 Step per ottenere risposte utili ed efficaci dai prospect

ottenere risposte dai prospect google moduli

1- Trova i prospect

Per poter chiedere ai tuoi potenziali clienti di compilare il tuo questionario devi prima riuscire ad intercettarli.

Chiediti quali sono le loro abitudini online, quali social utilizzano più spesso, cerca gruppi di appassionati ed entraci.

Guarda i loro profili, cerca di intuire che cosa leggono, che cosa guardano, se usano già prodotti simili al tuo.

Individua i loro problemi, le loro preoccupazione e i loro desideri.

Solo dopo esserti assicurato che quelle persone sono in target, allora potrai passare alla fase successiva.

2- Crea relazione

Riflettici bene!

Perché le persone dovrebbero essere disposte a condividere le loro informazioni e a prendersi del tempo per aiutarti?

Per farlo devi riuscire a creare un rapporto di fiducia tra te e i prospect.

Prima di chiedere devi dare, offri valore in anticipo.

Condividi informazioni utili che potrebbero interessargli, link a contenuti gratuiti sul tuo sito o offri un vantaggio in cambio di consigli specifici per il loro problema.

Una buona strategia può essere quella di creare un e-book o un contenuto che possono scaricare gratis dopo aver lasciato la loro mail.

In questo modo puoi crearti una lista contatti da nutrire, e alla quale poi potrai inviare il tuo questionario.

Inviare mail utili e ben scritte ti permette di creare un rapporto più stretto con le persone e farle avvicinare al tuo mondo.

Quando hai raggiunto un campione di persone in target sufficiente, sei pronto per fare la tua mossa.

Ricordati di esplicitare il motivo per cui stai chiedendo a loro di compilare il questionario e perché è importante che lo facciano.

Coinvolgendo i tuoi potenziali clienti sei già a metà dell’opera.

Ciò che ti resta ancora da capire è come fare le domande giuste per ottenere le risposte che ti servono.

Scegli con cura le domande che vuoi porre ai tuoi potenziali clienti perché non sono tutte uguali.

Ce ne sono alcune che possono bloccarli e altre che possono appassionarli e coinvolgerli al punto tale che avranno voglia di scrivere e di raccontarsi.

Ryan Levesque è un esperto in domande efficaci.

Ideatore del metodo Ask, ha condiviso alcune indicazioni che lo hanno aiutato nel suo lavoro a scrivere le domande giuste per ottenere risposte utili e mirate.


Noi le abbiamo raccolte qui per te.

Continua a leggere per scoprirle…


Prediligi le
domande aperte a quelle chiuse. L’obiettivo è quello di raccogliere più informazioni possibili.

Evita di chiedere cosa vogliono per poi darglielo.

 In realtà i tuoi prospect non sanno quello che vogliono e le risposte che ti daranno saranno solo a livello razionale e non terranno conto dell’aspetto emozionale.

Piuttosto chiedi che cosa non vogliono.

Sapranno esattamente che cosa rispondere e riusciranno anche a darti informazioni più precise.

Stessa cosa vale per le domande che richiedono ai tuoi prospect di proiettarsi nel futuro, le persone spesso non hanno piani ben definiti.

Piuttosto chiedi che cosa è accaduto in passato, quali comportamenti, pensieri, azioni li hanno spinti ad agire in un determinato modo.


Fai domande specifiche per ottenere risposte mirate.

Definisci con chiarezza esattamente che cosa vuoi sapere, così i tuoi prospect non avranno via di fuga e ti diranno esattamente ciò che a te serve.


Metti il dito nella piaga!

Chiedi ai prospect di parlarti dei loro problemi più grandi, delle difficoltà con cui convivono ogni giorno.

Così riuscirai a capire meglio quali sono le loro esigenze e come tu puoi risolverle.


Infine mettiti dalla parte del prospect.

Prova a rispondere alle domande del tuo questionario, vedi che effetto fanno su di te.

Sono chiare? Ti spingono a scrivere o ti lasciano a fissare lo schermo senza sapere come rispondere?


Grazie per aver letto questo articolo fino alla fine.

Ora sai:


È questo quello che fa la differenza tra un professionista mediocre e uno straordinario.


La capacità di utilizzare in modo efficace gli strumenti a sua disposizione.

Fare una buona ricerca di mercato e riuscire ad ottenere delle risposte esaustive dalle persone non è affatto scontato.

Anzi, ti permetterà di capire a fondo le esigenze dei tuoi potenziali clienti per creare soluzioni efficaci per risolvere i loro problemi.

Diventa il professionista N°1 del tuo settore e monetizza il mercato all’ennesima potenza.

Per saperne di più vai su https://www.money-maker.it/

Money Maker © 2020

Evoluzione Personale s.r.l. Viale Città d’Europa 609 00144 Roma P.IVA 14875271000 | Privacy Policy
Questo sito non fa parte del sito Facebook o Facebook Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook in alcun modo. FACEBOOK è un marchio registrato di FACEBOOK, Inc.
*This Website is not a part of Facebook or Facebook Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook in any way. FACEBOOK is a trademark of FACEBOOK Inc.
Sito e Marketing a cura di Re-Mark.it